Siviglia
Viaggi

SIVIGLIA, UN AMORE INFINITO: guida ai luoghi top da visitare e dove mangiare

Siviglia è una di quelle città che cattura il cuore e l’anima sin dal primo sguardo. Ho avuto la fortuna di visitarla più volte e, ogni volta, mi sono innamorata sempre di più. È un amore che non accenna a svanire, anzi, cresce ad ogni mio ritorno. In questa guida, vi condurrò attraverso i luoghi che, secondo me, rappresentano l’anima di Siviglia, quelli che non dovete assolutamente perdere se decidete di visitarla e vi darò anche dei consigli su dove e cosa mangiare. E, chissà…magari un giorno mi unirò a voi nel sogno di trasferirmi in questa meravigliosa città.

L’Alcázar di Siviglia

L’Alcázar affascina con i suoi dettagli intricati, i soffitti a cassettoni, i mosaici d’azulejos, i patii interni e i giardini lussureggianti. Uno dei punti salienti è il Patio de las Doncellas, un cortile maestoso con una piscina centrale, contornato da archi moreschi finemente decorati.
Il Salone degli Ambasciatori è un altro luogo straordinario con un soffitto a cupola impressionante.

I giardini, come il Giardino dei Bambini e il Giardino dell’Orangerie, aggiungono un tocco di magia con fontane, piante esotiche e una varietà di colori.

Non posso non menzionare il labirinto ( dove io mi sono persa), che con le sue siepi, fontane, piccoli canali e pavimenti lastricati, crea un’atmosfera di bellezza e mistero.

Las Setas

Le “Setas de Sevilla” sono un’importante attrazione situata nel centro storico di Siviglia. Il loro nome completo è “Metropol Parasol” ed è una struttura moderna composta da sei ombrelloni in legno giganti che formano una specie di tetto sopra la Plaza de la Encarnación.

Le Setas de Sevilla includono una piazza panoramica all’aperto sulla parte superiore, che offre una vista spettacolare sulla città, ed è secondo me il posto migliore a Siviglia per godersi un tramonto mozzafiato.

Al di sotto invece troviamo un mercato, vari ristoranti e degli spazi per eventi.

Il nome “Las Setas” viene dal fatto che gli ombrelloni di legno hanno un’insolita forma che sembra appunto quella di un fungo ( seta in spagnolo).

Non perdetevi per nessuna ragione lo spettacolo della notte con i giochi di luci e la musica perché è veramente bellissimo!

Plaza de España

Plaza de España è una delle più affascinanti e iconiche piazze di Siviglia. È caratterizzata da un edificio a semicerchio che presenta un complesso design architettonico caratterizzato da ponti, balconi e mosaici ceramici colorati che raffigurano le diverse province della Spagna. Al centro della piazza, c’è un canale navigabile che può essere attraversato tramite piccole barche, creando un’atmosfera incantevole. Io che ho vissuto in prima persona quest’esperienza ve lo consiglio assolutamente!

Poi quest’anno ho avuto la fortuna di assistere al concerto di Laura Pausini in questa location magica…è stato un momento bellissimo ed emozionante che porterò sempre nei miei ricordi.

Parque de Maria Luisa

Plaça de España é circondata da un bellissimo parco, il Parque de Maria Luisa.

Il Parque de María Luisa è un’oasi di tranquillità nel cuore di Siviglia ed è molto apprezzato sia dai visitatori che dai residenti. È un luogo ideale per trascorrere del tempo all’aperto, ammirare la bellezza della natura e godersi l’atmosfera rilassante. Noi l’abbiamo girato tutto con il risciò…un’esperienza davvero divertente.

La Cattedrale e la Giralda

Non si può andare a Siviglia senza visitare la sua cattedrale, La Catedral de Santa Maria de la Sede, dichiarata Patrimonio dell’Umanità dell’Unesco nel 1987.

La cattedrale é uno dei principali monumenti storici e religiosi di Siviglia, ed è una delle cattedrali più grandi del mondo.
Importantissimo menzionare la Giralda, il campanile alto ben 104 metri, caratterizzato da una serie di terrazze accessibili tramite una rampa a spirale invece di scale, il che facilita la salita senza dover affrontare gradini ripidi.
La cima della torre offre una vista panoramica spettacolare sulla città di Siviglia.
All’interno della cattedrale inoltre, si trova il sepolcro di Cristoforo Colombo, il famoso esploratore che ha scoperto l’America.

SIVIGLIA: tapas, freidurias + BONUS

Se stavate cercando una recensione della migliore Paella sevillana, siete nel posto sbagliato. Purtroppo o per fortuna (dipende dai punti di vista) io ho un amore infinito e assoluto per le tapas.


Le adoro perché mi piace mangiare così, tanti bocconcini che per me sono piccoli assaggi di gioia.

Proprio per questa mia passione per le tapas, quando vado a Siviglia mangio principalmente in posti che ne offrono una vasta scelta, e oggi ve ne voglio consigliare due in particolare.

LA MALVALOCA – Plaça de la Encarnación, 20

La Malvaloca é uno dei miei posti del cuore a Siviglia. Innanzitutto si trova proprio davanti a Las Setas, poi hanno un ottima carta dei vini e una varietà di tapas uniche e particolari. Vi elenco le mie preferite…che non sono poche!

  • Selezione di formaggi nazionali artigianali, che abbinano a diverse confetture, frutta fresca e frutta secca.
  • Frittelle di gamberi di cristallo e alghe wakame con aioli di pere
  • Crocchette della casa
  • Gamberi all’aglio con salsa kimchee

Il tutto da accompagnare con la Sangria de Cava, una sangria “bianca” creata da una combinazione di liquore, bollicine spagnole e frutta.

LOBO LOPEZ – Calle Rosario,15

Un altro posto del cuore dove torno sempre molto volentieri è Lobo Lopez. Anche qui c’è una vasta scelta di tapas e sono tutte buonissime. Le mie preferite sono:

  • Crocchette di gamberi
  • Frittelle di merluzzo
  • Alette di pollo glassate
  • Tonno fresco avvolto nella pancetta
  • Lobster roll

Un’altra mia passione a Siviglia sono le “freidurias”, ovvero per spiegarvelo in parole povere, delle specie di pescherie dove tu scegli i prodotti e loro te li friggono al momento.

Le freidurías sono il luogo ideale per assaporare la cucina tradizionale di Siviglia e immergersi nella cultura culinaria spagnola.

Tra i piatti più comuni serviti nelle freidurías di Siviglia ci sono le “pescaítos fritos” (piccoli pesci fritti), i “boquerones” (acciughe fresche fritte), le “pavías” (filetti di merluzzo fritti), i “chopitos” (calamari piccoli fritti) e molto altro.
Io mi sento di consigliarvene due in particolare Freiduria La Isla in calle Garcia de Vinuesa e la Freiduria El Arrecife in Calle Jose Saramago dove sono stata di recente e ho potuto assaggiare anche dei dolci tipici come il Tocino de Cielo un dessert a base di tuorlo d’uovo caramellato e zucchero e il Pionono, un sottile strato di torta biscotto, inumidito con sciroppo e farcito con crema pasticciera.

BONUS POSTO SPECIALE 🫶

Se capitate a Siviglia proprio nel bel mezzo di una ricorrenza speciale da festeggiare, come é capitato a me, dovete assolutamente festeggiare con una cena al ristorante Maria Trifulca.

È veramente un posto speciale. Una location fantastica e molto romantica che affaccia sul fiume Guadalquivir. Io ho festeggiato li il mio compleanno dei 33 anni, e ancora lo ricordo con tanto piacere. È uno di quei posti che ti rimane impresso nei ricordi e non riesci più a mandare via.

Di quella cena mi ricordo che abbiamo mangiato tanti piatti diversi, dal classico Jamon Serrano alle ostriche, calamari fritti, formaggi locali, polpo fritto con crema di patate ma, il piatto che mi è rimasto nel cuore sono state le “costine” di tonno in salsa bbq, cucinate proprio come quelle di maiale…fantastiche!

CONCLUSIONE

Siviglia è un’esperienza indimenticabile, un incantevole equilibrio tra la bellezza visiva e il piacere gastronomico. Quindi, se avete la fortuna di visitare questa città meravigliosa, assicuratevi di esplorare questi luoghi e scoprire la loro magia unica. Siviglia, con la sua storia, la sua cultura e la sua cucina, rimarrà impressa nei vostri ricordi come un viaggio straordinario e indimenticabile.

Vi ricordo che é sempre disponibile il mio articolo con suggerimenti e trucchi per organizzare al meglio un viaggio breve.

¡Hasta luego, Siviglia!

Martina

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *