Lifestyle,  Animali,  Ristoranti,  Viaggi

CANE IN RISTORANTE

Come già sapete, Cachi è la mia ombra e mi capita spessissimo di portarlo con me in ristorante o nei locali dove vado a fare aperitivo.

Portare un cane in ristorante ormai può sembrare una cosa scontata, ma per quanto riguarda la mia esperienza, essendo Cachi un cane anziano, ha bisogno di qualche comodità in più, ma ve ne parlerò più avanti svelandovi il prodotto che mi ha letteralmente svoltato i pranzi e le cene!

Alcuni consigli

Parliamo prima in generale, elencando alcuni consigli per portare il cane in ristorante in serenità:

  • Controllate se il ristorante accetta cani: E’ una cosa triste da dire, però al giorno d’oggi ci sono ancora delle strutture che non accettano i cani, o accettano solo quelli di piccola taglia o solo negli spazi esterni. Assicuratevi quindi, prima di arrivare, che il ristorante accetti gli animali domestici.

  • Tenete il cane al guinzaglio: Quando siete al ristorante, tenete sempre il cane al guinzaglio per evitare che si allontani o interagisca con altre persone o altri cani presenti in sala. Ricordiamoci che ahimè purtroppo non tutti amano i cani e gli animali in generale e quindi potrebbero infastidirsi.

  • Ciotole portatili: Una cosa che a me torna sempre utile è quella di portare due ciotole pieghevoli, una per l’acqua (anche se in molti ristoranti ce la portano direttamente) e una per la pappa, perché si, io quando vado in ristorante ordino sempre qualcosa anche per Cachi! Io ho comprato queste su Amazon, vi lascio il link.
ciotole pieghevoli
  • Portate una cuccia o un tappetino: Porta con te una cuccia o una coperta per fargli avere un posto comodo dove riposare mentre siete seduti a tavola.

Lo so che starete pensando: “Eh si Marti, adesso mi porto pure la cuccia in ristorante!!”

Personalmente penso che sia una cosa fondamentale portare una cuccia dove il cane possa sedersi o sdraiarsi durante il nostro pranzo o la nostra cena perché starà più tranquillo lui e di certo lo saremo anche noi.

Il mio Cachi è un po’ viziatino e mi sono accorta nel tempo che non si cuccia per terra. Fosse per lui rimarrebbe “in piedi” per ore pur di non cucciarsi in terra.

Prima quando era più giovane non gli davo molto peso, però adesso che è anziano (vi ricordo che ha quasi 17 anni) per me è fondamentale che lui sia comodo e tranquillo SEMPRE!

E fortunatamente ho trovato la soluzione perfetta, quella di cui vi ho parlato prima, che mi ha svoltato le cene e i pranzi in ristorante.

Cosa acquistare per portare il tuo cane in ristorante:

In pratica io l’ho acquistato principalmente perché ormai Cachi non cammina più come prima, quindi stavo cercando in primis una borsa per trasportarlo, ma quelle che trovavo non andavano bene perché appunto essendo borse dovevano essere portate su una spalla e non erano molto comode.

Ho trovato questo zaino su Amazon e vi giuro che è F-A-N-T-A-S-T-I-C-O!

Si presenta cosi:

zaino per cane

Cosi a prima vista può sembrare uno zaino normalissimo, ma la sua particolarità oltre ad essere comodissimo, super rivestito e avere mille taschine varie, è che aprendo una cerniera diventa una cuccia dove Cachi può sdraiarsi e fare i suoi pisolini in tutta tranquillità.

A me ha davvero svoltato le giornate, lo porto ovunque, in ristorante e anche in viaggio.

Pensate che una volta addirittura, ero ad Alghero e nell’hotel dove alloggiavo c’era la spa e io ovviamente non sarei potuta andare a fare il percorso, perché come vi ho già detto, da quando Cachi è stato male non lo lascio mai solo.

Avendo però questo zaino l’ho potuto portare con me, e mentre io facevo il bagnetto in piscina, lui dormiva beato e io ero serena perché potevo tenerlo sott’occhio.

Inoltre in un lato ha due tasche dove io in una ci metto le ciotole pieghevoli di cui vi ho parlato prima, e nell’altra delle salviette umidificate.

Nell’altro lato invece c’è un’altra taschina che io utilizzo per riporre la paletta dei bisognini (ma ci sta tranquillamente anche una bottiglia o una borraccia), e il dispenser per i sacchetti igienici.

Ora, non posso lasciarvi senza farvi vedere Cachi dentro il suo zainetto/cuccia!

Bene, mi sembra di avervi detto tutto…come sempre se avete voi qualche consiglio per me ( e per Cachi) fatemi sapere!

Se questo articolo ti è stato utile, potrebbe interessarti anche il mio post dove ti do consigli per viaggiare in auto con un cane anziano.

Alla prossima

Martina

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *